Export Fatture attive su Contabilità generale MULTI

Informazioni da gestire

In tabella Parametri sono necessarie queste informazioni:

  • Conto di PIACO Trasporto su vendite e Spese Incasso
  • Codici Iva Trasporto su vendite e Spese Incasso
  • Conto Cassa per contropartita acconto su fattura
  • Codice ditta MULTI CodiceDittaCOGE_esterna 5 caratteri numerici (inserimento manuale nella Table Parametri)
  • Flag ExportSemplificato per scegliere la modalità di export (True=Imputazioni semplificate, consigliato; false=imputazioni analitiche per righe di fattura)

E’ inoltre necessario inserire le seguenti informazioni:

  • inserire i codici esterni sulla tabella TabellaIVAAliquote (CodiceExport 3 caratteri numerici secondo la tabella IVA Multi)
  • inserire i codici esterni sulla tabella PIACO_Sottoconti (7 caratteri numerici in funzione della codifica del PiaCo Multi)Nel caso delle imputazioni analitiche è necessario che tutti i sottoconti PIACO WinGest utilizzati come imputazioni analitiche abbiano il codice corrispondente MULTINel caso delle imputazioni semplificate, basta attribuire ad ogni causale contabile utilizzata nelle fatture WinGest il corrispondente codice Piaco-Multi
  • inserire i codici esterni sulla tabella TabellaContabilitaCausali: (CodiceExport 3 caratteri numerici secondo la tabella causali di Multi) e
    (ImputazioneFissaExport,7 caratteri, come conto Piaco Multi da utilizzare per tutte le righe fattura per export semplificato, invece delle contropartite analitiche di riga fattura)

Imputazione contabile semplificata

(ImputazioneFissaExport sulla TabellaContabilitaCausali collegata al TabellaTipoFatture)
Si tratta di passare le fatture con una singola imputazione contabile per ciascuna tipologia.
Per esempio:
Tutte le fatture di vendita vengono imputate al conto Ricavi per vendita merci
Tutte le fatture di servizi vengono imputate al conto Ricavi per prestazione servizi
e così via per ciascuna tipologia di fattura

Imputazione contabile fissa è opzionale ma consigliabile: se si utilizza prevale sulle imputazioni analitiche operate in WinGest su ogni riga di fattura per adeguarsi alle esigenze di Multi.

In contabilià WinGest rimane sempre analitica

Imputazione contabile analitica

WinGest opera di default una contabilità analitica poiché ad ogni riga di fattura associa automaticamente una imputazione contabile specifica. Se non si utilizza, vengono rispettate le imputazioni analitiche rilevate nelle singole righe di fattura WinGest e Trasformate secondo i codici Export rilevati su PIACO
Ma in tal caso è necessario che tutti i sottoconti PIACO WinGest utilizzati come imputazioni analitiche abbiano il codice corrispondente MULTI.

File di export

Il programma produce un file di export che può essere inviato al commercialista per essere importato nella contabilità fiscale MULTI

Note tecniche

La prima volta forzare una data Es:”01/01/2001″ nel campo DataExport della tabella FattureT per tutte le fatture da escludere alla prima export.
UPDATE FattureT
SET DataExport = CONVERT(DATETIME, '2001-01-01 00:00:00', 102)
WHERE (DataExport IS NULL)
AND (DataRegistrazione <= CONVERT(DATETIME, '2015-12-31 00:00:00', 102))

Reset iniziale:

UPDATE TabellaIvaAliquote SET CodiceExport = NULL
UPDATE PiacoSottoconti SET CodiceExport = NULL
UPDATE TabellaContabilitaCausali SET CodiceExport = NULL, ImputazioneFissaExport = NULL
UPDATE Parametri SET ExportSemplificato = 0, CodiceDittaCOGE_esterna = NULL

Nelle volte successive la gestione è a carico del programma

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.